LE ROSE DI MELE

Mi affascinano queste ricette che danno come risultato delle delizie anche visive. Così descrivo il procedimento sperando di essere sufficientemente chiara. A breve le rifarò, oggi pomeriggio andavo di corsa, e pubblicherò alcune foto esplicative.



Occorrente:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
2 mele rosse
zucchero q.b.
zucchero al velo q.b.
un cucchiaio ca. di marmellata (di pesche o di albicocche)
il succo di mezzo limone
cannella se piace

Accendere il forno a 180°.
Lavare le mele, tagliarle a metà per il lungo, togliere il torsolo e poi, ponendole su un tagliere appoggiate sulla parte piatta, tagliare perpendicolarmente delle fette sottili (spesse un paio di mm.). Si otterranno quindi dei semicerchi di mela. Con il succo del limone irrorare le fettine per non farle annerire.
Disporre le fettine di mele sulla leccarda del forno foderata di carta forno, e cospargerle di zucchero semolato.
Metterle in forno ad ammorbidirsi per una decina di minuti.
Intanto aprire la pasta sfoglia e tagliarla a strisce alte circa 5 cm partendo dal lato più corto. (io ho ottenuto 6 strisce).
Spennellare ogni striscia con la marmellata (se è troppo densa, diluirla con pochissima acqua.)
Su ogni striscia, disporre le fettine sovrapponendole in parte l'una sull'altra, e facendo sbordare la parte convessa dalla pasta in modo da ottenere un effetto ondulato.
Ripiegare la parte libera di pasta in modo da racchiudere le fettine (sempre lasciando all'esterno la parte curva), pressando poco e sigillando i bordi esterni alle estremità.
Arrotolare su se stesse le strisce, una volta farcite, e porre le "rose" in pirottini di carta o di silicone.
Cospargere di zucchero al velo (e cannella se vi piace).
Cuocere a 180° circa 40 minuti (ma dipende dal forno). Alla fine ci è voluta quasi un'ora, alzando il forno a 200° dopo i primi 40 minuti, per altri 15'. Probabilmente dipende dal fatto che sono arrotolate, e con le mele che aggiungono umidità.

Il procedimento è questo:











Posta un commento

Post più popolari