domenica 23 ottobre 2011

SPEZZATINO DI POLLO ALL'ACETO

Continuando sul filone "sapori forti e stuzzicanti"... questo è uno dei modi migliori di cucinare il pollo (o anche il coniglio) o almeno, così dice Donatella...;-)


1 pollo di circa 1 k e mezzo tagliato a pezzi piccoli infarinati leggermente
1 dl e mezzo di buon aceto di vino
6 filetti di acciuga e 3 spicchi d'aglio pestati insieme a poltiglia in un mortaio
1 rametto di rosmarino
sale
pepe
olio o strutto

Mettere in una padella l'olio (o lo strutto, sarebbe meglio) e il rosmarino (legato, così che non perda le foglioline); appena frigge togliete il rosmarino e mettete dentro i pezzi di pollo infarinati; fateli rosolare da tutte le parti, sgocciolateli bene, metteteli in una terrina condendoli con sale e abbondante pepe appena macinato.
Versate nel fondo di cottura l'aceto mescolato al pesto di acciughe. Fate ridurre di 2/3, rimettete i pezzi di pollo in padella e fate insaporire l'insieme circa un quarto d'ora, mescolando frequentemente.
Servire molto caldo (ma il giorno dopo è altrettanto buono, anche freddo).


SHARE:
Posta un commento
pipdig