sabato 30 marzo 2013

LA PASTIERA NAPOLETANA (CON LA CREMA)

Oggi sperimento l'ennesima PASTIERA. 
Ogni anno provo diverse combinazioni degli ingredienti canonici,  sempre alla ricerca della 
Mitica Pastiera della Signora Gatta Maria
 di cui mio marito narra come 
Eldorado perduto
....se qualcuno conoscesse una Signora di tal nome, e ormai sicuramente di una certa età, è è pregato di  prometterle da parte mia mari e monti in cambio di un suo 
pizzino
 con le proporzioni ESATTE da Lei usate...




Ho cercato di schematizzare il procedimento invece di scrivere un classico elenco totale  degli ingredienti, mi sembra di aver semplificato così l'organizzazione del tempo e dei gesti... 

PASTIERA 2013

Preparare la Frolla e metterla in frigo a riposare:

600 gr di farina 00
180 gr di burro
80 gr di strutto
160 gr di zucchero
2 uova intere e 2 tuorli
vanillina home-made
scorza d'arancia e limone grattugiata
1 pizzico di sale


Preparare il composto di Grano Cotto:

1 barattolo di grano cotto mescolato in un pentolino con
300 gr di latte e 1 cucchiaio di burro, da bollire insieme finché diventa cremoso. Lasciare che si raffreddi bene.

preparare intanto una Crema Pasticcera con

2 tuorli d'uovo
50 gr di fecola di patate
250 gr di latte
50 gr di zucchero

Completare il Ripieno 

Mescolare 700 gr di ricotta e 700 gr di zucchero, 7 uova intere, 3 tuorli, vanillina home-made, 2 fiale di fiori d'arancio, aggiungere la crema pasticcera preparata prima, fredda. Mescolare tutto e riempire gli stampi.

Infornare

a 200° finché diventa bionda, poi spegnere, aprire lo sportello del forno lasciando una fessura e aspettare un'ora per sfornarla, in modo che si asciughi.

PS. con queste dosi ne vengono due. Niente paura, si mangiano...!
SHARE:
Posta un commento
pipdig