mercoledì 18 marzo 2015

GNAM, I PAGNOTTIELLI

Già il nome....ti fa muovere le mani come a voler sprimacciare qualcosa, mentre la bocca si prepara mordere qualcosa di moooolto gustoso!

La faccio breve, oggi li ho preparati velocissimamente, partendo da pasta di pane acquistata dal panettiere, a cui ho aggiunto:

2 cucchiai di strutto
qualche cucchiaiata di latte
un giro di olio EVO
uno di olio di semi di girasole
1 cucchiaio di zucchero
qualche cucchiaiata di semola rimacinata di grano duro
(finchè l'impasto non si stacca bene dalle pareti del Bimby)

lasciato lievitare in frigo, poi steso, spalmato di strutto, cosparso di prosciutto crudo, pepato siciliano e uovo sodo, tutto tritato, arrotolato e tagliato a fette.
Sulla teglia a fare la seconda lievitazione, poi in forno, avendo prima cosparso di semi di sesamo la superficie, come vedete dalla foto.

In alternativa, ecco la ricetta originale:

Ingredienti:
  • 500 g farina, 125 ml latte fresco, 125 ml acqua, 2 cucchiai di strutto, 12 g lievito di birra, 1 cucchiaio di olio evo, 30 g sale, pepe. 
Versare in una bolla l’acqua, il latte e far sciogliere il lievito di birra. Aggiungere l’olio e la farina; mescolare. Aggiungere il sale e lavorare l’impasto con le mani finchè diverrà liscio. Aggiungere una parte di strutto. Mettere la pasta in una bolla, coprirla e farla riposare per almeno 3 /4 ore, quando sarà cresciuta di volume, stendere la pasta, formare un rettangolo e spalmare un velo sottile di strutto.
Per il ripieno:
  • 300 g cicoli freschi, 3 uova, 200 g salame napoli, 100 g pecorino, 100 g provolone semi piccante, 100 g prosciutto cotto.
Farcire l’impasto di cicoli freschi; aggiungere le uova precedentemente cotte e rese sode, il salame, i formaggi ed il pepe. Formare un rotolo. Ritagliare il rotolo in pezzi di circa 3 /4 cm. Adagiare i panini in una teglia coperta da carta da forno. Fare lievitare i panini coperti per circa un’oretta. In una ciotola, mescolare rosso d’uovo e latte. Spennellare i panini con la miscela di latte e rosso d’uovo. Infornare a 180° per circa 25-30′
SHARE:
Posta un commento
pipdig