giovedì 3 dicembre 2015

TIMBALLO CARBONARO


Pranzo di famiglia con figlie e generi...molta bella gioventù, che ama i timballi e i sapori romani.
C'é da dire che anche le mamme non disdegnano, per la comodità di preparare prima e potersi sedere a tavola a godersele, queste meraviglie di ragazzi...

1 pacco di fusilli bucati di Gragnano
3 tuorli
250 gr di pancetta arrotolata
1 litro di besciamella profumata con noce moscata
pecorino romano q.b. (quasi 100 gr)
caciocavallo q.b.
provolone piccante q.b. (fra caciocavallo e provolone, all'incirca 150/170 gr)
pepe
sale
pangrattato e olio per la teglia

Tritare nel mixer la pancetta e rosolarla in un padellino senza olio, finché diventa croccante e color nocciola chiaro.
Successivamente, tritare mescolando caciocavallo e provolone, e grattugiare a parte il pecorino.
Cuocere la pasta (non buttate via l'acqua) e condirla con la pancetta e la besciamella (tenetene da parte qualche cucchiaio per rifinire il timballo), subito dopo aggiungere i formaggi e il pepe. Mescolare quindi al tutto 3 tuorli d'uovo, e se necessario allentare il composto con un po' d'acqua di cottura della pasta.
Versare in una teglia da forno unta d'olio e cosparsa di pangrattato, livellandola. Spalmare la rimanente besciamella sulla superficie.
Spolverare quindi con dell'altro pecorino, qualche fiocchetto di burro, e infornare a 200° finché ben dorata.
SHARE:
Posta un commento
pipdig