LA CIAMBELLA VERSILIA

E così oggi, malgrado gli appelli allarmistici sul rischio neve, sono andata a Piazza dell'Unità a comprare il "Versilia"...acquisto davvero azzeccato, per 17 eurini ho portato a casa il piccolo, da 24 cm (ma ripromettendomi di acquistare subito anche l'altro, quello da 28...per il timballo di anelletti!!!).

Una volta a casa ho preparato il ciambellone più semplice che c'é, questo:

CIAMBELLA VERSILIA
(ricetta acclusa al fornetto)

500 gr di farina
100 g di burro sciolto
4 uova
200 g di zucchero
1 bicchiere di latte
scorza di limone bio
una bustina di lievito vanigliato
un pizzico di sale

P.S. avevo nella credenza un pacco di farina Coop per dolci, completa di agente lievitante, e ho usato questa. Il risultato lo vedete in foto:



Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere il latte e la farina, il sale, la scorza grattugiata del limone e il lievito.
Versare nel fornetto imburrato e infarinato, coprire con il coperchio (imburrato e infarinato anch'esso), sistemare sul fornello piccolo della cucina, 10' a fuoco medio e poi al minimo per altri 35/40'. Controllare che sia pronto infilando uno stecchino (dopo la prima mezz'ora di cottura si può tranquillamente aprire, non c'è più rischio che la ciambella si sgonfi).
Sformare e cospargere di zucchero al velo.

E' di una sofficità incredibile, molto diversa da quelle cotte in forno, come consistenza è più simile a un Pan di Spagna che a un ciambellone, secondo me molto, ma molto, più buona.


Posta un commento

Post più popolari