TORTA DI RICOTTA EBRAICA




Stasera mi sono fatta una coccola-lampo, sola sola a casa...semplice semplicissima, veloce velocissima, profumata e leggera


5 uova (freschissime!)
500 g di ricotta
300 g di zucchero
un pizzico di sale
due o tre gocce di estratto di vaniglia
un pizzico piccolo piccolo di cannella

Accendere il forno a 200°.
ho montato le uova intere con lo zucchero e il pizzico di sale nello sbattitore, appena montate ho aggiunto la ricotta e la vaniglia.
Ho unto uno stampo quadrato antiaderente con poche gocce di olio di semi (se lo avete anche di mandorle), spalmato bene con le dita e travasato il composto.
Infornato e fatto rassodare per circa 20'.
Alla fine ho acceso il grill e fatto caramellare la superficie, come si vede in foto.
E' molto buona anche tiepida, con more e ribes di accompagnamento.

PS la ricetta, trovata molto tempo fa sul web, prescrive di riempire lo stampo max per 1 cm di altezza, e così ho fatto.
Però, avendola mangiata e amata molti anni fa al Ghetto, la prossima volta la farò molto più spessa, quella era bella alta, 5 o 6 cm, ed era buonissima.

Posta un commento

Post più popolari